La consolazione

IV Domenica T.O. Anno A 2020

Aldo Vendemiati

Presentazione

La festa di oggi celebra la presentazione di Gesù. Ma chi lo presenta e a chi lo presenta? A un livello più semplice, sono Maria e Giuseppe che presentano il bambino a Dio (Lc 2,22), ma ad un livello più profondo è Dio stesso che presenta Gesù a noi, e lo fa attraverso la profezia di Simeone.

Simeone ci appare come un uomo giusto e pio, che vive proteso verso la realtà che deve venire. “Aspettava la consolazione di Israele”, vale a dire “il Cristo del Signore”. Già da queste poche parole noi abbiamo una prima presentazione di Gesù, fatta direttamente dallo Spirito Santo che riposa su Simeone: Gesù è il Cristo – il Messia, l’Unto del Signore – e la sua attività è indicata come “consolazione”. “Consolare” significa “stare con uno che è solo”, dunque fare compagnia a chi è triste, alleviare il dolore con la propria presenza. Ecco:…

View original post 514 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...