“Ascoltatelo!”

II domenica di Quaresima Anno B

Aldo Vendemiati

trasfigurazione

Ricordiamo il contesto in cui il Vangelo di Marco (9,2-10) inserisce l’episodio della trasfigurazione. In 8, 27-ss ci viene narrata la confessione di Pietro a Cesarea di Filippo (“Tu sei il Cristo”). La confessione di Pietro e il racconto della trasfigurazione sono legati da un’indicazione temporale: “Sei giorni dopo, Gesù prese con sé Pietro, Giovanni e Giacomo…”. Perché questa indicazione di tempo? Questa richiama l’attenzione su due grandi feste giudaiche che si celebrano in autunno: prima vi è lo Yom Kippur, la grande festa dell’espiazione; sei giorni dopo viene celebrata la festa delle Capanne.

Se consideriamo questo elemento, comprendiamo che la confessione di Pietro a Cesare di Filippo (“Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente”) ha avuto luogo durante il grande giorno dell’espiazione, l’unica occasione dell’anno in cui il sommo sacerdote pronuncia solennemente il nome di Dio nel Santo dei Santi. In questo contesto la confessione di…

View original post 1.508 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...